In città 76mila nuovi alberi. Obiettivo tre milioni in 10 anni
di Simona Romanò

In città 76mila nuovi alberi. Obiettivo tre milioni in 10 anni

Mini foreste dentro la città, a macchia di leopardo in tutti i quartieri. E oasi verdi a cornice dell’abitato. Milano punta a fare tendenza anche in materia di metropoli green grazie al progetto ForestaMi, targato Comune e Città Metropolitana: si tratta di un piano di rimboschimento che prevede la piantumazione di centomila alberi in un anno. E circa 3 milioni entro il 2030. Fra i grattacieli, i caseggiati popolari, i palazzi storici, in mezzo alle piazze spuntano platani, aceri, ciliegi. E anche palme, tipiche della vegetazione mediterranea. Da novembre 2019 allo scorso marzo ne sono stati piantati 76.577, poi il lockdown ha bloccato i lavori anche dei giardinieri; ma altri 19.054 sulle 24.825 piantumazioni restanti saranno messi a dimora dal prossimo novembre. È stato illustrato ieri, alla Triennale, alla presenza del ministro dell’Ambiente Sergio Costa che ha sottolineato «la bellezza del progetto»: «È un modello che auspico possa essere replicato in tutta Italia».

MILANO. Il numero delle piantumazioni diffuse a Milano, che ha coinvolto cittadini dal pollice verde, studenti entusiasti, associazioni e aziende private, è stato di 23.704 esemplari; di cui 19.054 alberi e 4650 arbusti. Tanti. Ma ancora arriveranno con la nuova stagione. «In tre anni abbiamo più che raddoppiato il numero di alberi piantati, tutti mappati in un portale consultabile dai milanesi», ha spiegato l’assessore al Verde Pierfrancesco Maran. Si sta creando una “cintura” green, «a partire dalla nascita del Grande Parco Metropolitano con la connessione tra il Parco Nord e il Parco Sud, tassello della Milano 2030 che vedrà la nascita di almeno 20 nuovi parchi cittadini». La vegetazione è piacevole, migliora la qualità della vita e la salute pubblica. «Abbiamo anche urgente bisogno della capacità delle piante di assorbire le polveri sottili che avvelenando l’aria di Milano, indeboliscono le difese polmonari e moltiplicano i rischi di contagi da virus trasmessi per le vie respiratorie», ha sottolineato Stefano Boeri, presidente del comitato scientifico di Forestami.

NUOVE AREE FORESTAMI. Sono 253 quelle individuate, tra cui in nove scuole, un centro sportivo, due parrocchie, due orti urbani. Si aggiungono, poi, oltre 137 chilometri di filari e siepi. «È una rivoluzione verde, sostenuta anche con donazioni private, mentre il pubblico continua ad investire per rendere più eque e vivibili le nostre città», ha commentato il sindaco Giuseppe Sala.

FUORI MILANO. Si parla di 24 interventi in Comuni della Città Metropolitana, da Rho a Cesano Boscone.

Ultimo aggiornamento: Giovedì 16 Luglio 2020, 06:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA