Milano, ha accoltellato un agente durante una rapina: arrestato 26enne

Il giovane, armato di coltello, ha ferito un poliziotto libero dal servizio e l'amico della rapinata

Accoltella un agente durante una rapina: arrestato 26enne

Ha accoltellato un agente durante una rapina. Un giovane è stato arrestato dalla polizia per il tentato omicidio di un agente, 29enne, e di un altro, 28enne, feriti a coltellate lo scorso 25 settembre a Milano.

Leggi anche > Rubano una Porsche in Brera, presi i due ladri. Un testimone: «Uno era grasso, ma è stato velocissimo»

I due erano intervenuti per fermare il ragazzo, 26enne, che stava rapinando una turista statunitense in via d'Azeglio. Il rapinatore era in compagnia di un complice (attualmente ricercato) col quale ha aggredito la straniera e il suo amico portando via borsetta e collanine. Le vittime hanno poi inseguito i rapinatori, attirando l'attenzione di un poliziotto libero dal servizio che li ha raggiunti ed è riuscito a bloccare il malvivente armato di coltello. Nel corso della colluttazione quest'ultimo è riuscito a sferrare alcuni fendenti che hanno raggiunto l'agente e l'amico della rapinata all'addome e al fianco.

Il primo è stato ricoverato al Niguarda con una prognosi di 7 giorni, l'altro al Fatebenefratelli con ferite guaribili in 30. Grazie a un complesso lavoro di tabulati, analisi delle videocamere comunali di sorveglianza, testimonianze e utilizzo del software di riconoscimento facciale della Scientifica, i poliziotti della squadra investigativa del commissariato Garibaldi Venezia hanno individuato il presunto responsabile della rapina e degli accoltellamenti in un 26enne del quartiere milanese di Quarto Oggiaro già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 9 Febbraio 2022, 18:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA