Nel baule dell'auto stipati 34 cani maltrattati e denutriti: salvati dagli agenti della polizia locale
di Simona Romanò

Milano, nel baule dell'auto stipati 34 cani maltrattati e denutriti: salvati dagli agenti della polizia locale

Sono per lo più cuccioli di cane, tutti meticci, denutriti, assetati, in condizioni di grave abbandono e di sofferenza. Erano  stipati, sui sedili e nel baule di una Opel Astra, come se fossero dei peluche. E così vivevano. Sono stati salvati dai vigili, ieri pomeriggio, dai vigili del Nucleo tutela animali  che sono intervenuto in via Goldoni all'angolo con via Kramer, in zona piazza Tricolore a Milano.

 

Gli agenti della polizia locale si sono recati sul posto dietro segnalazione dei cittadini del quartiere, che avevano notato i cani abbandonati nell'auto che piangevano e, a fatica, ormai troppo provati, abbaiavano. Dei 34 cani, spiegano i vigili, «15 sono cuccioli meticci, di taglia medio-piccola, di cui solo quattro col microchip, uno in Lombardia e tre in Puglia». Sembra che  appartengano a tre persone, una madre e due figli, italiani e senza fissa dimora, con precedenti per maltrattamento e abbandono. I tre verranno denunciati. Mentre gli animali sono stati affidati al canile, sperando che ce la facciano a sopravvivere. Poi, una volta curati, potranno essere adottati da famiglie che si prendano davvero cura di loro.


Ultimo aggiornamento: Domenica 26 Settembre 2021, 13:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA