Maurice Dotta morto suicida, lo storico pr di Milano non ha retto alla solitudine e alla crisi dovuta al Covid

Maurice Dotta morto suicida, lo storico pr di Milano non ha retto alla solitudine e alla crisi dovuta al Covid

Maurice Dotta, storico pr di Milano, si è suicidato all'età di 57 anni. La scomparsa del noto organizzatore di eventi, ricordato per la gentilezza e la sua umanità, ha sconvolto tutta la città. L'uomo ha animato la Milano degli anni 80 e 90 e che anche nei 2000 rivestendo un ruolo importante anche nella gestione di eventi e locali di alto livelli.

 

Leggi anche > Milano, ragazzo tenta il suicidio nella Galleria Vittorio Emanuele: in bilico sul cornicione, salvato dagli agenti

 

Da luglio i suoi amici non avevano sue notizie, poi purtroppo si è appreso del suicidio. Maurice aveva accusato molto la chiusura dei locali dovuta al Covid, ma dopo la prima ondata aveva provato ad aprire un proprio locale. Con la seconda ondata le cose sono andate sempre peggio e per lui è arrivato il colpi finale. Recentemente aveva accusato molto la solitudine ed era caduto per questo in depressione, una malattia che lo ha divorato lentamente fino a spingerlo ad uccidersi, come riporta il Corriere della Sera.

 

Tantissime sono state le persone che lo hanno ricordato sui social, parlando tutti di una persona molto seria, gentile, sempre disponibile e il cui unico desiderio è sempre stato quello di poter rendere felici gli altri.


Ultimo aggiornamento: Sabato 14 Agosto 2021, 19:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA