Maltratta moglie e figli e continua anche dopo due allontamenti: 50enne in manette

Maltratta moglie e figli e continua anche dopo due allontamenti: 50enne in manette

Maltrattava moglie e figli. Il tribunale lo aveva gìà duo volte allontanato da casa. Ma le violenze sono continuate. Almeno fino a mercoledì, quando gli uomini della squadra mobile della questura di Monza e della Brianza hanno eseguito la misura cautelare della custodia in carcere per un cittadino italiano di anni 50 residente in città.

L'uomo, già sottoposto in passato alla misura del divieto d'avvicinamento alla moglie ed ai figli per fatti analoghi accaduti tra l'aprile e luglio 2022, era già stato allontanato dalla casa familiare una prima volta, ma era riuscito comunque a riallacciare il rapporto con la moglie e i figli.

I suoi atteggiamenti, però, non sono mai cambiati. Nei confronti di tutti i componenti della propria famiglia ha continuato a comportarsi in maniera aggressiva, con condotte sopraffattorie, prevaricatrici, vessatorie e denigratorie. La moglie, non potendone più, se ne è andata via di casa, rifugiandosi da alcuni parenti. L'uomo è stato quindi allontanato una seconda volta, ma non ha mai smesso di maltrattare i suoi familiari, fino a che è stata presentata una nuova denuncia che ha determinato l'aggravamento della misura in atto con la custodia in carcere. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 10 Dicembre 2022, 10:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA