Lodi, frontale tra due auto alla “curva della morte”: tra i feriti un 13enne

Spaventoso frontale tra due auto alla “curva della morte”: ferito anche un bambino

di Simona Romanò

È il secondo scontro, a distanza di appena 24 ore, a pochi metri dalla cosiddetta “curva della morte”, che è famosa appunto per i numerosi incidenti (l’altro episodio risale a martedì pomeriggio, sempre sulla via Emilia, ma all’altezza di Tavazzano con Villavesco). L’ultimo,  tremendo impatto è avvenuto mercoledì attorno alle 14.30, all’altezza di San Rocco al Porto, nel Lodigiano: il bilancio è di quattro feriti e due  macchine coinvolte, completamente distrutte, una Lancia Ypsilon e un’Alfa 156. Entrambe pare viaggiassero a forte velocità - sulle corsie opposte - quando hanno perso il controllo e in prossimità della curva si sono scontrate.

BAMBINO FERITO

Tra i feriti un bambino di 13 anni e un anziano di 82 che sono stati trasportati in ospedale. Fortunatamente, nonostante la violenza dell’impatto, le loro condizioni non sono gravi. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Piacenza e di Casalpusterlengo per estrarre i feriti dalla lamiere accartocciate. Oltre a due equipaggi della Croce Rossa, un’automedica e l’elisoccorso.

PAURA E TRAFFICO IN TILT Sul luogo dell’incidente anche i carabinieri di Castiglione d’Adda per  i rilevamenti del caso e per costruire l’esatta dinamica di quanto accaduto. Che ha portato gravi disagi al traffico: le forze dell’ordine sono stati costretti a deviarlo verso il centro del paese di San Rocco per permettere di smaltire la lunghissima coda in entrambi i sensi.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Marzo 2022, 21:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA