Litiga per una precedenza e prende a pugni un automobilista. Denunciato, si scusa: «Colpa dello stress»

Litiga per una precedenza e prende a pugni un automobilista. Denunciato, si scusa: «Colpa dello stress»

Ha preso a pugni un automobilista durante una lite per una mancata precedenza stradale: sceso dalla sua auto, un pensionato 67enne residente a Rivanazzano Terme (Pavia), ha prima discusso animatamente con un altro uomo, poi lo ha preso a pugni mandandolo all'ospedale.

Leggi anche > Schio, picchia la moglie con una mazza da baseball e scappa: avvocato beccato dalla polizia nel Goriziano

È successo a Bressana Bottarone (Pavia), in Oltrepò Pavese. Il fatto risale alla mattinata del 10 agosto, quando la pattuglia dei militari, durante un servizio perlustrativo, ha notato sulla strada provinciale 39 una persona sanguinante che richiamava la loro attenzione. Ascoltata, la vittima dell'aggressione ha raccontato ai carabinieri quanto accaduto, fornendo anche marca, modello e dati parziali della targa dell'individuo, a lui sconosciuto, che dopo le botte si era dileguato rapidamente a bordo della vettura. 

Il pensionato, nessun precedente penale alle spalle, è stato denunciato ai carabinieri dall'automobilista ferito (giudicato guaribile in una settimana dai medici del pronto soccorso dell'ospedale di Voghera): nel giro di poche ore i militari lo hanno individuato e denunciato per lesioni personali. Convocato in caserma ieri mattina, il 67enne ha ammesso le sue responsabilità, dicendosi dispiaciuto e scusandosi per quanto accaduto, per poi giustificare la sua reazione violenza alla lite stradale con un momento dovuto alla rabbia e allo stress. 

 
Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Agosto 2020, 14:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA