Va a rubare in un centro sportivo, ma in campo giocano i carabinieri. Arrestato
di Ida Di Grazia

Va a rubare in un centro sportivo, ma in campo giocano i carabinieri. Arrestato

Posto sbagliato e momento sbagliato. E' questo che deve aver pensato il giovane ladro arrestato lo scorso giovedì mentre cercava di rubare negli spogliatoi di un campetto di Bollate (Milano). In campo stavano giocando dei carabinieri che lo hanno colto sul fatto e arrestato.

La testa esplode sul tavolo operatorio: donna di 40 anni morta in ospedale Video
Torero asciuga le lacrime al toro poi lo uccide: «Solo una mente perversa fa così»
Il tostapane giapponese divide i consumatori: fa una fetta alla volta ma costa più di 240 euro




Un cittadino albanese di trentatré anni, si è intrufolato lo scorso giovedì nel centro sportivo "Ardor" di Bollate. Il ladro è andato subito verso gli spogliatoi attirando però l'attenzione degli atleti in campo, che per sua sfortuna erano carabinieri. L'uomo è stato sorpreso mentre cercava di aprire gli armadietti degli spogliatoi con un cacciavite, i carabinieri, ancora con la divisa da calcetto, lo hanno bloccato dopo un inutile tentativo di fuga e arrestato con l'accusa di tentato furto aggravato. L'uomo sarà giudicato per direttisima. 
Sabato 18 Maggio 2019, 11:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA