Video

Scudetto Inter, migliaia di tifosi in Duomo: maxi assembramenti e c'è chi sale sopra la statua

Circa 30mila in strada a Milano per la festa scudetto dell'Inter. Tra cori e fumogeni, in piazza Duomo un centinaio di supporter nerazzurri è salito sul monumento a Vittorio Emanuele II, stendendo una bandiera tricolore su uno dei due leoni alla base del monumento. Maxi assembramenti in giro per la città con tanti tifosi anche senza mascherine. Tantissima gente anche davanti lo stadio di San Siro.

 

"Ora è il momento della festa: di tutti gli interisti. Una gioia che si sprigiona genuina ma che invitiamo a esprimere nella maniera più responsabile possibile: siamo campioni anche in questo!": è l'invito alla responsabilità da parte dell'Inter ai tifosi nerazzurri dopo la vittoria matematica del 19esimo scudetto.

 

«La gioia dei tifosi interisti è più che comprensibile, lo dico da tifoso (seppur di un'altra squadra). Mi chiedo però perché a Milano, in Darsena o in Brera, sia necessario transennare le vie per evitare assembramenti e veicolare i flussi di persone e in piazza del Duomo possano riversarsi in migliaia in modo incontrollato». È quanto ha scritto su Facebook Marco Barbieri, segretario generale di Confcommercio Milano, commentando gli assembramenti per lo scudetto dell'Inter.

 

Intasata dai post di milanesi arrabbiati la pagina Fb del sindaco Giuseppe Sala, tifoso nerazzurro. «Milano è una bolgia! Non siete stati in grado di gestire. Vergogna!»


Ultimo aggiornamento: Domenica 2 Maggio 2021, 22:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA