Incidente in fabbrica, ustionati due operai: uno è gravissimo

Incidente in fabbrica, ustionati due operai: uno è gravissimo

Il più grave è un uomo di 52 anni con ustioni da iodio sul 90% del corpo: è ricoverato al Niguarda

Due operai sono rimasti ustionati dopo un incidente in fabbrica. È accaduto la scorsa notte, intorno all'1.30, in un'azienda di Cesano Maderno (Monza e Brianza), la Bracco Imaging. Uno dei due operai si trova in condizioni gravissime.

 

Leggi anche > Tragedia in azienda: Simone muore schiacciato dal muletto, aveva 32 anni

 

Incidente in fabbrica, un operaio gravissimo

L'operaio più grave, un uomo di 52 anni, nell'incidente ha riportato ustioni da iodio sul 90% del corpo (su volto, collo, braccia, genitali, testa, torace e addome) ed è stato ricoverato all'ospedale Niguarda di Milano. L'altro uomo si trova invece in codice giallo, sempre al Niguarda, avendo riportato ustioni su piedi, collo e braccia (su circa il 10% del corpo).

 

Incidente in fabbrica, le prime indagini

La Bracco Imaging di Cesano Maderno è specializzata nella produzione di principi farmaceutici attivi, utilizzati per produrre i mezzi di contrasto per Raggi-X e risonanza magnetica. La ricostruzione di quando accaduto ai due dipendenti dell'azienda, entrambi cinquantenni con esperienza, ricoverati in ospedale con ustioni da iodio, di cui uno molto grave, è ancora al vaglio degli inquirenti. Non è chiaro se il contatto con lo iodio sia avvenuto per un malfunzionamento di un macchinario o per errore umano. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Giugno 2022, 10:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA