Furti negli appartamenti a Milano: arrestati quattro albanesi. Erano il terrore dei residenti

Video

La polizia ha arrestato quattro uomini, cittadini albanesi, attivi nei furti in appartamento a Milano e nell'hinterland. Le indagini sono iniziate dal ritrovamento di un'auto di grossa cilindrata, rubata e utilizzata dal gruppo per commettere i furti e fuggire, applicando di volta in volta targhe diverse rubate ad altre auto.

Oltre 30 rapine nelle sale slot in autostrada: presa la banda delle spaccate. Ecco chi sono

I servizi di osservazione e pedinamento, la visione di telecamere dei sistemi di videosorveglianza e le intercettazioni telefoniche e ambientali hanno permesso agli investigatori della squadra mobile di individuare altre auto utilizzate dal gruppo e raccogliere elementi sulla responsabilità del gruppo per quattro furti in appartamenti commessi la scorsa settimana, svaligiati calandosi dai tetti.

Tre cittadini albanesi di 22, 28 e 37 anni sono stati rintracciati all'interno di un'abitazione a Rodano, in provincia di Milano, mentre il quarto presunto componente della banda, un 27enne, è stato rintracciato in zona Niguarda a Milano. A carico dell'uomo, che ha opposto resistenza tentando la fuga, è emerso un provvedimento cautelare emesso dalla Procura di Monza per tentato omicidio, conseguente a una rapina in abitazione commessa a luglio 2021.

In un'auto usata dal gruppo è stata trovata una pistola utilizzata per minacciare le vittime e sono stati sequestrati chiavi di autovetture, soldi contanti, monili ed orologi. Nel corso del servizio sono stati controllati altri tre cittadini albanesi che viaggiavano a bordo di un'altra delle auto utilizzate. I tre, con precedenti, sono stati trovati in possesso di circa 10mila euro in contanti e nell'abitazione di uno di loro sono stati trovati 70 grammi di hashish. L'uomo è stato arrestato.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 29 Giugno 2022, 12:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA