Blocco alle auto a Milano domenica 2 febbraio, Atm potenzia bus e metropolitane: tutte le info

Video
Per domenica 2 febbraio, giornata di divieto di circolazione delle auto a Milano dalle 10 alle 18, Atm ha predisposto un potenziamento del servizio: nella fascia oraria interessata dal blocco, sono previste 380 corse aggiuntive sulle linee della metropolitana e 1.500 corse aggiuntive sulle principali “linee di forza” della rete di superficie. Sono raggiungibili in auto i parcheggi di interscambio in corrispondenza delle stazioni e delle fermate periferiche dei mezzi pubblici. Nel dettaglio: Cascina Gobba (M2), San Donato (M3), Bisceglie (M1), Lampugnano (M1), Molino Dorino (M1), San Leonardo (M1), Famagosta (M2) e Forlanini (tram 27 e bus 73). Aperti gli Atm Point di Duomo, Centrale, Cadorna e Loreto con orario continuato dalle 10.15 alle 17.30 per dare supporto e informazioni a turisti e cittadini. Previsti inoltre assistenti alla clientela nelle stazioni e alle fermate di maggior afflusso.

PARTITA A SAN SIRO MILAN-VERONA 
Potenziate con mezzi aggiuntivi le linee 16 e 90/91 e la linea M5 per raggiungere lo stadio San Siro. Previsto anche un servizio navetta di collegamento tra il parcheggio di Lampugnano e lo stadio. Attivo per tutta la giornata di domenica l’account Twitter @atm_informa con aggiornamenti in tempo reale sulla rete.


IL DIVIETO E L'ORDINANZA DEL COMUNE
Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha firmato l'ordinanza per il blocco delle auto di domenica prossima, 2 febbraio. Il divieto di circolazione sarà dalle 10 alle 18 e «si applica a tutto il territorio del Comune di Milano», con qualche deroga per permettere ai tifosi di seguire Milan-Verona allo stadio San Siro.

In una nota, il Comune spiega quali strade saranno escluse dal blocco dalle 12 per facilitare l'accesso alle aree di sosta dello stadio Meazza: via Sant'Elia - nel tratto compreso tra le vie Natta e Diomede; via Diomede - nel tratto compreso tra le vie Sant'Elia e Caprilli; via Natta; via Montale - nel tratto compreso tra le vie Natta e Ippodromo; via Patroclo - nel tratto compreso tra le vie Ippodromo e Achille; via Achille; viale Caprilli; piazzale dello Sport; via degli Aldobrandini; via Palatino; via Rospigliosi; piazza Axum; via Harar; via Tesio; via Novara - nel tratto compreso tra l'innesto alla tangenziale Ovest e via Harar. Il rispetto dell'ordinanza sarà garantito da circa 70 pattuglie della Polizia locale operative sul territorio, sia in postazioni fisse sia in movimento.

E sarà potenziato il personale in servizio alla centrale operativa. Per consentire invece a chi arriva da fuori città di lasciare l'auto e servirsi dei tram o della metro sono esclusi dal divieto di circolazione i parcheggi di interscambio in corrispondenza delle stazioni periferiche dei mezzi pubblici: Cascina Gobba, Forlanini, San Donato 1 e 2, Bisceglie, Lampugnano, Molino Dorino e San Leonardo, Famagosta. Aperto anche il tratto stradale di via Ripamonti tra il Comune di Opera e via Gagini in corrispondenza del capolinea tranviario, e il tratto stradale compreso tra le Cascine Guascona e Guasconcina ed il capolinea della linea automobilistica del trasporto pubblico locale in via Jemolo.

Ultimo aggiornamento: Venerdì 31 Gennaio 2020, 20:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA