Milano, morto barista massacrato di botte da due clienti ubriachi

L'uomo era stato portato in gravissime condizioni all'ospedale Humanitas di Milano ed era ricoverato in terapia intensiva

Morto barista massacrato di botte da due clienti ubriachi

di Redazione web

È morto oggi il titolare di un bar di Pero, nel Milanese, che nella notte di mercoledì scorso era stato picchiato selvaggiamente da due clienti ubriachi a cui aveva detto di andarsene. I due, ucraini di 26 e 38 anni, pregiudicati, avevano colpito il 57enne egiziano, con calci e pugni e anche sferrandogli un colpo con un posacenere alla testa.

LITE IN UN BAR NEL MILANESE: MORTO IL BARISTA RICOVERATO

L'uomo era stato portato in gravissime condizioni all'ospedale Humanitas di Milano ed era ricoverato in terapia intensiva. Oggi la terribile notizia della sua morte. Subito erano stati arrestati dai carabinieri e dopo la convalida messi ai domiciliari.

 

UCRAINI ARRESTATI PER AGGRESSIONE AL BARISTA DI PERO

Ora si profila l'accusa di omicidio per i due ucraini arrestati a Pero, nel Milanese, per aver aggredito il titolare di un bar, un egiziano, che era stato ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Humanitas. Stando a quanto ricostruito nelle indagini dei carabinieri, i due sarebbero stati invitati ad uscire dal locale perché avevano avuto atteggiamenti molesti e hanno reagito colpendo l'egiziano a calci e pugni e anche, pare, con un posacenere in testa. Al momento dell'arresto erano state contestate ai due le lesioni gravissime.


Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Settembre 2022, 21:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA