Mantova, bimbo di due anni per strada da solo: denunciati i genitori. «Distratti da una biscia in casa»

Il piccolo è stato visto da una donna in auto: era in lacrime e molto spaventato

Bimbo di due anni per strada da solo: denunciati i genitori. «Distratti da una biscia in casa»

Genitori "distratti" non si accorgono che il loro bimbo di due anni cammina tutto solo per strada. E solo l'intervento di un'attenta autimobilista ha evitato il peggio. Il piccolo era solo a bordo strada, le lacrime agli occhi, molto spaventato in una giornata torrida. Così era stato trovato ,a fine luglio verso mezzogiorno, un bambino di due anni in una via della periferia di Mantova. Oggi, dopo le indagini del caso, i suoi genitori, di nazionalità indiana, sono stati denunciati per abbandono di minori e segnalati ai servizi sociali del Comune. Alla Polizia locale non è bastata la loro giustificazione: «Stavamo cacciando una biscia che si era introdotta in casa e non ci siamo accorti che il piccolo era uscito». 

Forte dei Marmi, suv si schianta sul lido: le immagini choc. Due ragazze si salvano per un pelo

Il piccolo in lacrime visto da una donna in auto

Il bambino era stato visto da una passante in auto. Lui piangeva e la donna , dopo essersi fermata , lo aveva preso in braccio per rassicurarlo mentre chiamava il 118 e la Polizia locale. Quando è arrivata la pattuglia, gli agenti hanno trovato sul posto, con la donna e il bambino, anche i due genitori, che vivono nelle vicinanze. I due, stando alla ricostruzione dei fatti, erano in casa con il figlio di due anni e il più grande di cinque.

Hanno riferito alla Polizia locale di essere stati alla prese con una biscia che si era infilata in camera da letto. La «caccia» al rettile aveva catalizzato tutta la loro attenzione tanto da non accorgersi che il bimbo di due anni era uscito in strada e aveva percorso circa 200 metri prima di essere ritrovato spaventato ma in buone condizioni di salute. Sono iniziate subito le verifiche da parte della Polizia locale per accertare le condizioni sociali ed abitative della famiglia senza trovare situazioni di disagio, ma non aver vigilato sul figlio ai genitori è costata una denuncia. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 5 Agosto 2022, 20:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA