Pugni al volto e minacce di morte all'addetta Atm: caccia all'uomo di origini straniere

L'aggressore, un uomo che sembrerebbe di origini straniere è riuscito a scappare, nonostante l’inseguimento del personale della security.

Pugni al volto e minacce di morte all'addetta Atm: caccia all'uomo di origini straniere

Ancora un'aggressione. Ancora contro una dipendente ATM. Ancora a Milano. Due pugni al volto e minacce di morte. E' l'orrore che ha dovuto subire un’addetta dell’Atm, aggredita da un passeggero senza biglietto alla stazione Loreto della Linea 1 della metropolitana. 

Leggi anche > Melzo, in monopattino sulla rampa: investito e ucciso da un tir a 32 anni

L'episodio è avvenuto questa mattina e l'aggressore, un uomo che sembrerebbe di origini straniere è riuscito a scappare, nonostante l’inseguimento del personale della security. 

La donna, di 41 anni, dopo essersi rifugiata nel gabbiotto della stazione, è stata soccorsa e portata alla clinica Città Studi. Sono in corso le indagani degli agenti della Polmetro per riuscire a repererire l'uomo. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 26 Agosto 2022, 15:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA