In Trentino il benessere è formato famiglia

Si fa presto a dire “in vacanza godiamoci il relax”. Se si hanno dei bambini e non li si vuole “parcheggiare” nelle aree dedicate o affidarli a baby-sitter e animatrici, rilassarsi in una Spa fra massaggi e trattamenti è quasi impossibile. Per risolvere il problema una rete di hotel trentini apre le zone benessere anche ai più piccoli

In Trentino il benessere è formato famiglia

di Alessandra Iannello

Vocati alla vacanza in famiglia, i membri della rete trentina Dolomiti Walking Hotel, hanno messo a punto una serie di proposte benessere che coinvolgono anche i più piccoli.

Infatti, la decina di strutture che insistono nel territorio che si estende tra il Parco dell'Adamello e delle Dolomiti del Brenta fino alla Val di Fassa, hanno come motto "mettere al centro la relazione": con la natura, con l'ospite e con la famiglia. Questo perché tutti i boutique hotel sono a gestione famigliare e pongono estrema attenzione famigliarità del rapporto con l’ospite. Quindi, visto che dopo una camminata in compagnia, spesso accompagnati dagli stessi albergatori, una sosta defatigante in piscina o nella Spa è d’obbligo perché non creare dei trattamenti che vadano bene anche per i bambini?

Dalla culla nel fieno al bagno nei petali di rosa

Quando i contadini del Trentino-Alto Adige tornavano da una dura giornata nei campi erano soliti scavare un buco in un mucchio di fieno e vi si infilavano. Si coprivano vi rimanevano immersi fino a che il calore sviluppato non li costringeva a uscire. L’effetto era che ne uscivano completamente ritemprati e riposati. Questa tradizione assurse agli allori della scienza quando il medico tedesco Christian H.T. Schreger, cita la fitobalneoterapia in un suo libro edito nel 1803. Qualche anno più tardi, il presbitero e abate tedesco Sebastian Kneipp, inventore del famoso percorso che prende il suo nome per il benessere di gambe e piedi, in un trattato descriveva gli effetti benefici delle erbe raccolte in prati d’altura. I benefici dei bagni di fieno sono molti e vanno dal miglioramento della circolazione sanguigna all’azione detossinante, dal rafforzamento del sistema immunitario alla stimolazione del metabolismo fino al rilassamento della muscolatura e il contrasto della ritenzione idrica.

Per evitare possibili intolleranze, e rendere così il trattamento fruibile anche dai più giovani, all'Hotel Lupo Bianco di Canazei il classico bagno di fieno è stato sostituito da una culla che galleggia su una tisana. Il fieno biologico viene messo a bagno in acqua sorgiva, se ne ricava così una “tisana” con la quale viene imbevuto un lenzuolo che rimarrà a contatto con il corpo. La culla viene preparata “a strati”. Alla base viene posto il fieno sul quale viene disteso il cliente avvolto dal lenzuolo e sopra viene messo un secondo telo imbevuto nel liquido.

La persona viene cullata a contatto con la tisana che rigenera tutto il corpo, con un movimento che riproduce quello del galleggiamento sulla superficie del mare.

Per il benessere delle vie respiratorie, della pelle e di grandi e bambini la grotta di sale è un vero toccasana. Nella beauty farm dell’albergo Cavallino Bianco di Rumo la grotta salina è dotata di un particolare micronizzatore che nebulizza il cloruro di sodio purissimo che può essere così inalato godendo dell’effetto battericida per le vie respiratorie e per la pelle.

 

L’acqua di rose è ricca di vitamine importanti per la salute. In particolare, è ricca di vitamina B, ha un potere antiossidante e aiuta a combattere i radicali liberi. Praticato da greci e romani, il bagno nei petali di rosa lascia la pelle idratata, liscia e nutrita oltre che profumatissima, dona compattezza ai tessuti e attenua le rughe mentre i capelli diventano lucenti e morbidi. Gli estratti di petali di rose lavorano anche sul sistema nervoso con un’azione rilassante che contrasta lo stress e le tensioni, anche a livello muscolare. Lo Chalet al Foss Alp Resort di Vermiglio propone fra i diversi pacchetti ai petali di rose, l’Infinity Pool ricoperta di petali di rose e la Hot Tube in Love con vasche esterne ricoperte di petali di rosa. Qui niente bambini sotto i 16 anni ma può essere la meta ideale per una vacanza particolare con ragazzi un po’ più grandi che potranno apprezzare anche le passeggiate fra i boschi con i due alpaca Happy e Bernard o l’esclusivo servizio fotografico, molto richiesto dalle ragazze, immerse in piscina con un abito da sogno.

"La tua vacanza single con figlio", è il pacchetto che il Pineta Nature Resort di Predaia ha studiato per chi deve organizzare le ferie con i figli. Dopo giornate piene di gite, passeggiate nei boschi, da provare l’esperienza a piedi nudi ad abbracciare gli alberi o alla scoperta delle cascate nascoste, al ritorno in struttura ci si rilassa insieme nella Spa dell'albergo dove si eseguono massaggi facciali rilassanti per i bambini.


Ultimo aggiornamento: Martedì 8 Agosto 2023, 19:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA