Quattro ragazzi bloccati in ascensore: «Non respiriamo». I vigili aprono uno spiraglio e li salvano

Quattro ragazzi bloccati in ascensore: «Non respiriamo». I vigili aprono uno spiraglio e li salvano

Singolare soccorso in Toscana a causa del caldo eccessivo. Quattro ragazzi sono rimasti bloccati nell'ascensore della biblioteca di Monte San Savino (Arezzo) e la polizia municipale, in attesa dei pompieri, è intervenuta aprendo uno spiraglio per farli respirare: stava mancando loro l'aria.

Milano, arrivano 40 gradi. E in Lombardia acqua per irrigare fino al 23 luglio

È accaduto giovedì, con la ripresa del meteo severo. Le temperature particolarmente elevate e il vano ristretto dove sono rimasti bloccati hanno causato ai quattro problemi di respirazione e di malessere. Gli agenti, insieme al sindaco Gianni Bennati, sono arrivati sul posto e, nell'attesa dei vigili del fuoco, si sono adoperati aprendo un piccolo spiraglio per far passare aria in cabina.

Forzando la porta con la paletta d'ordinanza, è stata ricreata una minima ventilazione. I vigili sono riusciti anche a far passare un pò di acqua. La situazione è stata gestita anche per evitare attacchi di panico. Poi arrivati i vigili del fuoco del comando di Arezzo, i malcapitati sono stati liberati. Le loro condizioni fisiche grazie all'aiuto ricevuto erano considerate buone e non c'è stato bisogno di ausilio di ossigeno con bombole. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 15 Luglio 2022, 09:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA