Il green pass del figlio autistico non arriva, donna sale su una torre per protesta

Il green pass del figlio autistico non arriva, donna sale su una torre per protesta

Protesta nel Grossetano: "Da 12 giorni non si riesce ad averlo"

 La madre di un ragazzo autistico, esasperata, è salita stamani su una torre mineraria a Gavorrano (Grosseto) perché ormai da 12 giorni non riesce ad avere il Green pass per il figlio guarito dal Covid. «Sto chiamando ogni ufficio, ma non riesco ad avere il certificato. Mio figlio ha 20 anni ed è autistico. Ha avuto il Covid ed è guarito il 13 gennaio ma da allora non riesco ad avere il suo Green pass. Ho chiamato ogni ufficio, ho parlato anche col sindaco Andrea Biondi che è stato molto gentile ma mi dice che non ha potuto fare nulla. Sembra ci sia un intoppo nel sistema informatico che impedisce il rilascio del certificato».

 

La donna è salita sul castello della torre mineraria di pozzo "Roma" a Gavorrano. «Sto compiendo un piccolo reato, lo so - racconta - ma non faccio nulla di pericoloso, se non per me stessa. Ho già avvertito i carabinieri». La madre spiega che al figlio autistico serve il Green pass per accedere alle attività altrimenti «non può fare nulla e lui ne ha bisogno. In questi giorni ho scoperto anche che non sono la sola ad essere in questa situazione. Non c'è un contatto diretto da chiamare per capire come risolvere la situazione».


Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Gennaio 2022, 13:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA