Lite in famiglia, un 21enne estrae un coltello e colpisce all'addome un uomo. I due avevano bevuto in casa

La vittima è un uomo di origine peruviane, che viveva nell'appartamento insieme al 21enne, figlio della sua compagna

Lite in famiglia, un 21enne estrae un coltello e colpisce all'addome un uomo. I due avevano bevuto in casa

Una discussione tra un ragazzo ed un uomo, degenerata e finita nel sangue. Il più giovane, 21 anni, avrebbe  estratto un coltello dalla tasca e colpito la vittima, un uomo peruviano sui 40 anni, trovato senza vita sul pavimento di un appartamento in via dell'Olmatello a Firenze. Ad intervenire sul luogo del delitto, gli agenti della squadra mobile, che hanno rinvenuto il cadavere dell'uomo ed arrestato il 21enne con l’accusa di omicidio volontario. Prima del colpo mortale, sembra che i due, entrambi di origini peruviane, avessero bevuto insieme.

Finisce con l'auto cappottata vicino al torrente, la trovano morta dopo 14 ore

Cosa è accaduto?

Da una prima ricostruzione operata dal pm addetto al caso, il giovane fermato sarebbe il figlio della compagna del quarantenne ucciso, e tutti e tre vivevano insieme nello stesso appartamento di via dell'Olmatello. I fatti sono accaduti ieri nel tardo pomeriggio, quando intorno alle 19.30 gli operatori del 118 intervenuti insieme alla polizia, non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 41enne, che ha riportato due ferite all'addome probabilmente inflitte con un’arma da taglio. Questa mattina il presunto assassino, su disposizione del pm di turno, è stato arrestato e ristretto presso il carcere fiorentino di Sollicciano, in attesa dell’udienza di convalida.

Finisce il turno di lavoro al bar e accetta il passaggio da un collega. Incidente mortale per Greta, lui si salva

Nelle ultime ore la polizia sta ascoltando alcuni testimoni e conoscenti della vittma e del presunto omicida per ricostruire il delitto e conoscere i dettagli della situazione familiare e la magistratura ha disposto che l’appartamento fosse posto sotto sequestro.


Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Luglio 2022, 16:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA