Abusi su due bambini, accuse choc al prete 74enne. E l'amico lo difende: «È bravo a dire messa»

Due bambini di 10 anni avrebbero subito abusi sessuali da un prete che oggi ha 74 anni. Dopo 20 anni hanno trovato il coraggio di denunciarlo

Abusi su due bambini, accuse choc al prete 74enne. E l'amico lo difende: «È bravo a dire messa»

Avrebbe abusato di due bambini, di soli 10 anni. Per questo motivo, il monsignore, oggi 74enne è stato "invitato" a dimettersi, da parroco della chiesa di Santa Marta a Pisa. Quei bambini, oggi due uomini adulti, hanno trovato il coraggio di scavare nel loro passato, cercando l’arcivescovo di Pisa, monsignor Paolo Benotto, a cui hanno raccontato quello che avrebbero subito da bambini. Gli abusi sessuali sarebbero avvenuti circa venti anni fa, e solo dopo un complesso percorso psicologico, i due sono riusciti a confessare quanto subito da bambini.

Sesso tra la cameriera 20enne e l'imprenditore: lei lo denuncia per stupro. Il mistero delle chat

La ricerca della verità

«Allo scopo di fare verità e giustizia in ordine a una denuncia per abuso/molestie sessuali a minori da parte di un presbitero della diocesi di Pisa con profondo dolore e vergogna per quanto è stato denunciato, ne ho accolto le dimissioni da parroco di Santa Maria Madre della Chiesa e di Santa Marta in Pisa», comunica Monsignor Benotto, secondo quanto scrive il Corriere Fiorentino.

Le indagini interne alla chiesa sono iniziate lo scorso marzo, appena i due uomini hanno sporto denuncia contro il religioso, che non potrà svolgere le sue funzioni fino alla fine del processo canonico. Nel frattempo anche la procura di Pisa dovrebbe aprire un'indagine, in quanto il reato di natura sessuale su minori, secondo il codice penale italiano deve essere perseguito d'ufficio, cioè senza che le vittime sporgano denuncia alle forze dell'ordine.

Don Ambrogio, il prete da 350 mila followers su TikTok vicino ai giovani. «Gli haters? Sono fragili, vanno ascoltati»

Casi precedenti in parrocchia

Nel 2016 un altro episodio simile sarebbe avvenuto nella stessa parrocchia, Santa Marta, dove sarebbe stato coinvolto un altro sacerdote, poi ritrovato senza vita da una suora, dopo aver servito messa. Secondo le parole di un amico, il religioso 74enne coinvolto nel processo canonico, sta vivendo un momento difficile. «Scherzava sempre al telefono ultimamente invece era cupo e dimagriva a vista d’occhio. Siamo stupiti da queste accuse, non lo avremmo mai creduto possibile. Era il più bravo di tutti a dire messa».


Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Settembre 2022, 11:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA