Svizzera, sparatoria tra italiani a Zurigo: Danilo uccide la moglie Irene e si spara

Svizzera, sparatoria tra italiani a Zurigo: Danilo uccide la moglie Irene e si spara

  • 1,4 mila
    share
Sparatoria nel centro di Zurigo, in Svizzera. Ieri pomeriggio un uomo italiano, il 38enne Danilo Nuzzo, ha ucciso la moglie Irene Rizzo, 35 anni, e poi si è tolto la vita con la stessa pistola. La coppia viveva in Svizzera ma era originaria della provincia di Lecce: di Ruffano lei, di Supersano lui. Avevano due bambine

LEGGI ANCHE ---> Lite tra fidanzati, lui l'abbraccia e le infilza un coltello nell'addome



La coppia, che ha due figlie, viveva nella città svizzera da diversi anni. Tutto è avvenuto, per motivi non ancora accertati, sotto gli occhi dei passanti, intorno alle 14.30 nel quartiere Europaallee, a poche centinaia di metri dalla stazione centrale.
 
 




La donna era impiegata presso una filiale della banca Ubs. Ed è proprio davanti all'edificio che ospita l'istituto di credito che è avvenuto l'omicidio-suicidio. La donna è morta davanti all'ingresso della banca. A pochi passi da lei, il marito si è tolto la vita dopo averla uccisa. Uno dei due - è detto nell'articolo del quotidiano - sarebbe morto sul colpo, l'altro in seguito alle gravi ferite riportate.



Sembra che l'uomo avesse trascorso gli ultimi giorni in paese e che proprio il giorno prima della tragedia fosse ripartito per la Svizzera. In preda al terrore, i numerosi passanti sono fuggiti e hanno cercato di mettersi al riparo, temendo un attacco terroristico. Il luogo della tragedia è stato subito raggiunto da auto e camionette della polizia ed è stato interdetto ai pedoni. Sull'accaduto indagano la procura e la polizia della città svizzera. 
 
 
Sabato 24 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-02-24 15:09:50
Questo cos’è almeno facciamole in Italia, vergogna !!!!
DALLA HOME