Zona arancione in Abruzzo, Liguria, Toscana e provincia di Trento. La Sicilia torna in giallo: come cambia l'Italia

Zona arancione in Abruzzo, Liguria, Toscana e provincia di Trento. La Sicilia torna in giallo: come cambia l'Italia

Tre regioni - Abruzzo, Liguria, Toscana - e la provincia di Trento, passano in zona arancione. Il ministro della Salute Roberto Speranza firmerà nelle prossime ore le ordinanze, valide a partire da domenica. In arancione restano anche l'Umbria e la provincia di Bolzano anche se per entrambe i governatori hanno disposto misure ancora più restrittive. La Sicilia torna in giallo allo scadere dell'ordinanza. 

 

Resta quindi in giallo anche la Campania, le Marche e il Molise. La Puglia è tornata gialla giovedì scorso dopo la rettifica dei dati sul numero di terapie intensive. L'Umbria evita invece la zona rossa, già attiva in 50 Comuni della provincia di Perugia e in sei di quella di Terni. 

 

LA DIVISIONE A COLORI DELL'ITALIA

 

Zona rossa: nessuna. 

 

Zona arancione: Abruzzo, Liguria, Toscana, pronvincia autonoma di Trento, Umbria, provincia autonoma di Bolzano. 

 

Zona gialla: Lazio, Veneto, Sicilia, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Valle d'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Marche, Sardegna, Puglia, Molise, Campania, Calabria, Basilicata 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 12 Febbraio 2021, 17:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA