Zanardi, l'autista del camion sotto choc: è spuntato in curva e ho sterzato ma impatto inevitabile

Video
«Me lo sono trovato quasi di fronte all'uscita della curva». Quete le parole dell'autista del camion contro cui si è schiantato Alex Zanardi, riportate dal suo avvocato, Massimiliano Arcioni di Grosseto. «Meno male - ha spiegato il legale - che è riuscito a dare una sterzata e a buttarsi verso il limitare della corsia. Così l'impatto è stato sul fianco altrimenti sarebbe stato un urto frontale con conseguenze ancora più deleterie».

LEGGI ANCHE Zanardi, l'ultimo bollettino medico: «Il quadro neurologico è grave»

 
 

«Il mio assistito - spiega ancora il legale dell'autista - è molto provato e trattandosi di un personaggio così straordinario ha subito ancora di più psicologicamente l'accaduto. Ha rilasciato subito dichiarazioni spontanee al sostituto procuratore poco dopo l'incidente. Poi è stato portato in stato di choc al pronto soccorso. Confermo - aggiunge Arcioni - che è risultato negativo agli esami tossicologici e all'alcoltest. Inoltre la velocità del camion in quel punto, fatto di tornanti, era molto, molto contenuta»
 

Ultimo aggiornamento: Sabato 20 Giugno 2020, 19:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA