L'hotel non è come nelle foto su Booking, il turista fa causa e vince. Rimborsata la vacanza (e le spese legali)

Un uomo di Milano ha presentato ricorso contro una struttura, per la quale aveva pagato 2.250 euro

L'hotel non è come nelle foto su Booking, il turista fa causa e vince. Rimborsata la vacanza (e le spese legali)

La vacanza non rispecchia quanto promesso dalle foto, turista vince la causa contro l'hotel e ottiene il rimborso. Un 44enne milanese ha dovuto aspettare quattro anni per avere "giustizia", ma alla fine ha potuto esultare. Il giudice di pace ha accolto la richiesta di rimborso presentata contro una struttura di Vieste, in Puglia. L'uomo aveva soggiornato nell'hotel a giugno del 2018, sborsando in anticipo 2.250 euro, riporta Il Corriere della Sera. Ma una volta arrivato a destinazione, dopo aver percorso 800 km, si è reso conto che le foto che l'avevano convinto a prenotare sul sito Booking.com, non corrispondevano esattamente alla realtà. Così, dopo aver lasciato l'hotel (che non ha voluto rimborsare la vacanza), ha fatto causa.

Glasgow, sale sul treno notturno e si addormenta: la mattina successiva scopre di non essere mai partito

Totti e Noemi nello stesso locale con Ilary, spunta il video che li ritrae insieme a ottobre: i due si frequentavano già (di nascosto)

Foto fake, l'hotel rimborsa il turista

L'uomo, che aveva prenotato la sua stanza per una settimana, ha provato subito a chiedere il rimborso, facendo notare incongruenza tra le foto messe su booking (soprattutto quelle di palestra e piscina) e quello che si è trovato davanti. L'hotel però non era dello stesso parere e ha risposto che avrebbe riavuto indietro i soldi solo in caso di nuova prenotazione delle sue camere, nel frattempo rimesse a disposizione su Booking. Il vacanziere ha aspettato invano tre giorni, poi ha deciso di andare via, rifiutando un'offerta di 1.000 euro proposta dall'hotel per chiudere la disputa. Una volta lasciata Vieste, l'uomo si è appellato alla magistratura. Dopo quattro anni il verdetto: rimborso dei sette giorni pagati e non goduti e spese legali annesse.


Ultimo aggiornamento: Martedì 2 Agosto 2022, 11:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA