Veterinaria muore schiacciata da una mucca durante una visita, Chiara aveva 25 anni: «Era in azienda per il tirocinio»

Fatali sono state le ferite, provocati dallo schiacciamento dell'animale durante la visita di controllo

Veterinaria 25enne muore schiacciata da un bovino durante una visita: «Era in azienda per il tirocinio»

di Redazione web

Una veterinaria di 25 anni, Chiara Santoli, è morta, durante l'orario di lavoro, schiacciata da un bovino. L'incidente è successo questa mattina in un allevamento di bovini intorno alle ore 10 nel veronese. Le cause sono ancora in corso di accertamento, ma la vittima, originaria di Rovereto (Trento) era una tirocinante: è morta sul posto e i soccorsi sanitari giunti sul luogo, vista la gravità della situazione, sono stati inutili. 

Koala intrappolato in una grotta dopo la tempesta, un uomo in kayak lo nota e gli salva la vita VIDEO

Bari, anziana contromano con l'auto in tangenziale: Antonella travolta e uccisa

Cosa è successo

Una veterinaria di 25 anni è morta schiacciata da un bovino che stava visitando. È accaduto all'interno di un allevamento, l'agrigelateria Corte Vittoria in via Valle Molini a Custoza, in provincia di Verona. Sulla dinamica esatta sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri della Stazione di Sommacampagna (Verona) unitamente agli ispettori dello Spisal dell'Ulss 9 Scaligera. Fatali sono state le fratture, provocati dallo schiacciamento dell'animale durante la visita di controllo. 

 

Chi era la vittima, Chiara Santoli

Si chiamava Chiara Santoli, originaria di Rovereto, la giovane veterinaria rimasta schiacciata mortalmente stamane da una mucca che stava visitando in una stalla di Custoza (Verona). Aveva solo 25 anni e si era laureata alla facoltà di medicina e veterinaria dell'Università di Padova. Secondo una prima ricostruzione, è deceduta all'istante, per trauma da schiacciamento.

Santoli stava svolgendo il tirocinio professionale dopo avere superato l'esame di Stato ed essersi iscritta all'Albo dei Veterinari della provincia di Trento, lo scorso 15 marzo. Pochi minuti prima delle ore 10.00 è stata colpita dall'animale nel piccolo allevamento di bovini all'interno dell'agrigelateria «Corte Vittoria», un agriturismo di Custoza (Verona) dove viene prodotto latte, trasformato poi in formaggi, yogurt e gelati, con un'area anche di degustazione e ristoro. La 25enne è caduta restando schiacciata tra la ringhiera e il box della stalla, dopo il movimento improvviso del bovino. La giovane veterinaria ha riportato un trauma cranico e un trauma toracico che sono stati fatali: i soccorritori del Suem 118, arrivati con l'elicottero di Verona Emergenza, hanno potuto soltanto constatarne il decesso. Sul posto per i rilievi e per ricostruire l'intera dinamica del tragico incidente sono intervenuti i Carabinieri di Sommacampagna e gli ispettori dello Spisal dell'Ulss 9 Scaligera.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 3 Novembre 2022, 17:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA