Piccolo aereo cade nel bosco, due morti nel veronese: uno è un ex pilota Alitalia

Tragedia nel veronese. Due persone sono morte nello schianto di un monomotore Cesna ad Arbizzano di Negrar (Verona). Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Verona con i sanitari del 118, ma per i due passeggeri non c'era niente da fare. Secondo quanto si è appreso, il velivolo è precipitato all'interno della Tenuta Novare, schiantandosi in un bosco. 

Le due vittime sono state identificate ma i loro nomi non vengono al momenti diffusi dalle autorità. Il velivolo ha preso fuoco nel momento dell'impatto a terra. È da accertare quindi se gli occupanti siano deceduti a causa della violenza dello schianto o a causa dell'incendio. Le operazioni di recupero sono tuttora in corso. L'impatto è avvenuto in un bosco all'interno della tenuta di proprietà di una nota azienda vinicola della Valpolicella.

SONO EX PILOTA E ALLIEVO Sono un ex pilota dell'Alitalia, che faceva da istruttore, e un allievo che era al comando, le vittime dell'incidente aereo occorso stamani a un aereo da turismo Cessna 150, precipitato e incendiatosi in un bosco in provincia di Verona. L'allievo alla cloche si chiamava Lino Lavarini, 61 anni, mentre l'ex pilota istruttore era Prospero Antonini, di 69 anni. Il velivolo era partito per un volo di istruzione dall'Aereo Club di Boscomantico.

Prospero Antonini, l'istruttore morto insieme all'allievo pilota nello schianto di un aereo da turismo Cessna 150, precipitato e incendiatosi in un bosco ad Arbitrano di Negrar (Verona), era un ex pilota Alitalia con grande esperienza. L'uomo, 69 anni, aveva all'attivo oltre 20 mila ore di volo ed era abilitato anche come istruttore per piloti di Boeing. Antonini abitava in una località a poca distanza dal luogo dell'incidente, mentre Lino Lavarini, 61 anni, viveva a Torbe, frazione sempre del comune di Negrar. 

APERTA INCHIESTA L'Ansv (Agenzia nazionale per la sicurezza del volo) ha aperto un'inchiesta sull'incidente avvenuto oggi presso Arbizzano, in provincia di Verona, che ha coinvolto un aereo Cessna F150 (marche di identificazione I-CENE) e nel quale due persone sono morte. Il velivolo era decollato dall'aeroporto di Verona Boscomantico, con destinazione quello di Thiene. L'Ansv ha subito disposto l'invio di un proprio investigatore sul luogo dell'incidente.

Mercoledì 31 Gennaio 2018, 12:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA