Venezia, allerta acqua alta a 154 centimetri: atteso nuovo picco. Chiusa Piazza San Marco

Il picco dell'acqua alta a Venezia  per oggi era stato previsto alle 11.20 con un'altezza di 160 cm. Al momento la marea si è fermata a 154 centimetri e misure eccezionali sono state messe in atto, come la chiusura di Piazza San Marco e delle scuole. 

VENEZIA, PIAZZA SAN MARCO CHIUSA 
Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ha deciso la chiusura di Piazza San Marco. Questo in considerazione dei gravi problemi causati dall'acqua alta che anche oggi sta allagando l'area Marciana. Brugnaro ne ha dato notizia con un tweet. «Sono le 9.20 - dice Brugnaro in un video pubblicato sul proprio profilo di Tweeter - e sono ora costretto a far chiudere la piazza per ogni evenienza, in maniera tale di non mettere a rischio l'incolumità delle persone». Poco prima, in un altro post Brugnaro scriveva: «Un'altra giornata di allerta per Venezia. Il vento di scirocco continua a soffiare. Vi invito a evitare gli spostamenti e a tenervi aggiornati sul livello dell'acqua con il ICPSMVenezia».

Leggi anche > Venezia, allagata anche la libreria Acqua Alta: «Distrutti tutti i libri»

Nel frattempo è stato "deliberato in Cdm lo Stato di emergenza per Venezia. Stanziati 20 milioni, i primi fondi per gli interventi più urgenti, a sostegno della città e della popolazione", ha scritto in un tweet il presidente del Consiglio Giuseppe Conte subito dopo il Consiglio dei ministri. «Dopo avere constatato di persona i danni che il maltempo ha provocato a Venezia», aveva scritto in mattinata su Facebook, «ho visitato anche l'isola di Pellestrina, una delle zone più danneggiate dall'acqua alta» e il Consiglio dei ministri «servirà per adottare subito misure concrete per sostenere Venezia e i suoi abitanti».
Venerdì 15 Novembre 2019, 08:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA