Variante sudafricana del Covid, primi due morti in Alto Adige. Test a tappeto e comuni isolati

Variante sudafricana del Covid, primi due morti in Alto Adige. Test a tappeto e comuni isolati

Primi due morti per la variante sudafricana in Alto Adige. Come spiega il quotidiano Dolomiten, confermato all'agenzia ANSA dall'Azienda sanitaria, si sono registrati i primi due decessi di pazienti Covid colpiti dalla variante sudafricana, una delle varianti del virus che più preoccupano insieme a quella brasiliana e quella inglese.

 

Leggi anche > Galli: «Variante inglese più contagiosa, un metro e mezzo non basta più»

 

Nel frattempo cresce il numero di comuni nella zona di Merano «isolati» proprio per limitare la diffusione della variante sudafricana. Per entrare e uscire da questi comuni serve un tampone non più vecchio di 72 ore. Durante questi test a tappeto sono stati identificati altri quattro casi di variante sudafricana.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 1 Marzo 2021, 14:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA