Valerio va a funghi e scompare: trovato morto da un runner. Forse stroncato da malore

Valerio va a funghi e scompare: trovato morto da un runner. Forse stroncato da malore

È stato ritrovato senza vita Valerio De Biasio, il 67enne scomparso ieri da Montereale Valcellina. Il ritrovamento è avvenuto questa mattina, 20 settembre, alle 9.47 su un sentiero secondario a margine del sentiero CAI 996 alle pendici del Monte Spia e a una ventina di minuti dalla sua abitazione da un runner che ieri lo aveva incrociato ancora in vita intorno alle 11 durante il suo giro di corsa e che oggi ha ripercorso lo stesso itinerario.

Una trentina i soccorritori questa mattina attivati nella zona tra Soccorso Alpino (stazione di Maniago). Vigili del Fuoco, Carabinieri, Guardia di Finanza, Protezione Civile e l'elicottero della Guardia di Finanza giunto da Bolzano con un sistema di rilevamento degli apparecchi elettronici. Il cellulare dell'uomo era ancora acceso e funzionante questa mattina ma il segnale, tra i troppi presenti nella zona, era troppo debole per essere chiaramente distinto tra gli altri dal sistema.

È stato sicuramente un malore a colpirlo, agevolato da una patologia pregressa. A constatare il decesso ha provveduto il medico del Soccorso Alpino. L'uomo era andato a funghi e con sé aveva anche un binocolo: conosceva bene i sentieri della zona, vivendo nei pressi dell'area boschiva. La moglie lo attendeva prima delle 12 ieri. La salma è stata adagiata in barella dai soccorritori, trasportata sulla sede stradale in mezzora di cammino e consegnata alle pompe funebri.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Settembre 2022, 17:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA