Valanga a Pila, due morti: tragedia in Val d'Aosta. Due persone estratte vive in ipotermia

Valanga a Pila, due morti: tragedia in Val d'Aosta. Due persone estratte vive in ipotermia
Due morti e tragedia in montagna in Val d'Aosta: una valanga è caduta nella tarda mattinata di oggi al Colle Chamolé, a Pila, travolgendo almeno cinque sciatori e uccidendone due. I loro corpi senza vita sono stati trovati dai soccorritori. Il corpo della seconda vittima è stato recuperato poco fa nel lago Chamolé. Le due persone estratte vive sono state ricoverate all'ospedale Parini di Aosta in stato di ipotermia. Le ricerche sono state sospese. 



Nel fine settimana la zona è frequentata da numerosi scialpinisti. Le operazioni di ricerca erano condotte dal soccorso alpino valdostano con l'impiego di due elicotteri, guide tecniche di soccorso e unità cinofile. Le ricerche di eventuali dispersi, ora sospese, si sono concentrate anche nel lago Chamolé, a poca distanza da dove è caduta la slavina. Sul posto sono stati per questo elitrasportati i sommozzatori dei vigili del fuoco di Torino.

Nel momento del distacco della valanga caduta oggi dal colle di Chamolé a Pila (Aosta) in zona erano presenti circa 20 scialpinisti. La gran parte stava partecipando a un corso avanzato di scialpinismo organizzato dalla Scuola Cai 'Pietramorà delle sezioni di Cesena, Faenza, Forlì, Imola, Ravenna e Rimini. Il gruppo era atteso al rifugio Arbolle, a poca distanza dal luogo dell'incidente. 

Ultimo aggiornamento: Sabato 7 Aprile 2018, 15:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA