Ragazzo muore a vent'anni facendo parkour: è caduto tentando di saltare su un treno in corsa

Ragazzo muore a vent'anni facendo parkour: è caduto tentando di saltare su un treno in corsa

Un ragazzo romeno di appena vent'anni è stato trovato morto stamattina sul tetto del vagone di un treno nella stazione di Primolano, a Valabrenta (Vicenza): il giovane era residente a Pergine Valsunana, in provincia di Trento. Secondo una prima ricostruzione il giovane sarebbe morto per un forte trauma cranico durante alcune evoluzioni di parkour, la disciplina estrema che consiste nel tentare di superare ostacoli con salti in velocità.

Leggi anche > Maltempo, frana e disagi a Bergamo, tetti scoperchiati nel ferrarese

L'allarme è scattato poco prima delle 7: pare che il giovane non fosse nuovo a questo tipo di disciplina estrema e che in passato abbia tentato di salire sul tetto dei treni in corsa. A fare la tragica scoperta è stato il capotreno sceso dal convoglio all'arrivo. Nessuno dei passeggeri si era accorto di nulla. Il treno era partito dalla stazione di  Trento di prima mattina. Una volta a Primolano la corsa si ferma e per raggiungere Bassano c'è un servizio di corriere. In stazione sono intervenuti il Suem 118, i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. 

Ultimo aggiornamento: Venerdì 3 Luglio 2020, 15:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA