Vaccino, fiale scambiate per errore: a Napoli somministrate 44 dosi di Astrazeneca al posto di Pfizer

Video

Sono andate all'hub vaccinale per ricevere la loro dose di vaccino anti Covid, e alla Asl erano convinti di aver somministrato loro Pfizer, ma in realtà era AstraZeneca. È successo a Napoli domenica 30 maggio, nel centro vaccinale della Fagianeria a Capodimonte: secondo quanto riferisce l'edizione di Napoli di Repubblica, le persone vaccinate per errore col vaccino sbagliato sono 44 e «si sarebbe trattato di un errore del farmacista incaricato di prendere il flacone».

 

Anziché Pfizer, scrive Repubblica, il farmacista avrebbe scongelato il vaccino sbagliato e preparato siringhe (si trattava della prima dose) contenenti AstraZeneca: ma sia chi ha somministrato il vaccino, sia chi lo ha ricevuto, pensavano che si trattasse di Pfizer. E anche sul certificato è stato erroneamente attestato che era stato utilizzato il vaccino americano e non quello anglo-svedese.

 

Video

 

L'Asl sta contattando le 44 persone (sono napoletani tra i 18 e 38 anni) per avvisarle di quanto accaduto: «Nessuna macchina organizzativa o azione umana, per quanto ci si possa lavorare, è scevra da errori - afferma Ciro Verdoliva, direttore generale dell'Asl Napoli 1 Centro sentito da Repubblica - nonostante la massima attenzione e i protocolli che abbiamo messo in campo, quanto accaduto ci ricorda che non si può e non si deve mai abbassare la guardia. Va anche detto che l'errore, in questo caso, ha come risultato l'immunizzazione da un virus che è sempre e comunque il rischio maggiore». 

 

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 10 Giugno 2021, 14:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA