Vacanza gratis di due mesi in un hotel a Spoleto. Il "vacanziero" sparisce con le chiavi della stanza e non paga il conto

I responsabili della struttura hanno sporto denuncia, dopodiché è iniziata la caccia all'uomo

Vacanza gratis di due mesi in un hotel a Spoleto. Il "vacanziero" sparisce con le chiavi della stanza e non paga il conto

Due mesi di soggiorno gratis in un hotel a Spoleto, in Umbria. Non era una vacanza premio offerta da qualcuno e non aveva vinto nessuna lotteria, ma era semplicemente fuggito senza passare alla reception per saldare il conto. Il responsabile è un uomo, che dopo aver dormito per due mesi in una stanza d'albergo, ha fatto perdere le sue tracce portando con sè anche le chiavi della camera. I responsabili della struttura non hanno potuto fare altro che sporgere denuncia nei suoi confronti per insolvenza fraudolenta.

Sesso e video hard con una ragazzina di 13 anni, la mamma lo scopre dalle chat della figlia: operaio 37enne nei guai

 

La ricerca del vacanziero

L'uomo avrebbo alloggiato in una struttura ricettiva dello spoletino, usufruendo di vitto ed alloggio per circa due mesi e mezzo, quindi da maggio ai primi giorni di agosto, quando il vacanziero è scomparso, omettendo di pagare il conto dell'albergo, una cifra di tutto rispetto, oltre 1.800 euro. Ma i responsabili della struttura non si sono persi d'animo e raccogliendo tutto gli elementi in loro possesso hanno sporto denuncia alla polizia, che è riuscita a rintracciare l'uomo nello stesso comune, a Spoleto, in un bar. L'uomo ha restituito la chiave della camera, ma non ha saldato il conto per il lungo soggiorno. Nei suoi confronti, quindi, è scattata la denuncia per il reato di insolvenza fraudolenta.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 29 Agosto 2022, 11:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA