Uomo ucciso a coltellate, ferita la compagna. Fermato un 43enne amico della coppia

Uomo ucciso a coltellate, ferita la compagna: choc a Prato. Fermato un 43enne amico della coppia

Omicidio choc a Prato, in via Firenze, dove un uomo di 44 anni, Mirko Congera, è stato ucciso a coltellate mentre la sua compagna, Daniela Gioitta, è rimasta ferita. La donna ha dato l'allarme uscendo in strada e avrebbe subito fatto il nome dell'aggressore: si tratta di un amico della coppia, un 43enne italiano nato in Belgio, che è stato fermato dai carabinieri e portato in caserma.

Leggi anche > Chi è Antonio De Marco, il 21enne omicida di Lecce. «Ha confessato»

Secondo una prima ricostruzione il 43enne, fermato perché indiziato di delitto, al termine di una discussione con la coppia di amici, avrebbe preso un coltello con il quale avrebbe colpito Mirko alla gola, uccidendolo, e avrebbe poi colpito anche Daniela ferendola gravemente. A dare l'allarme i vicini di casa della coppia, che hanno sentito le urla. I militari hanno fermato il presunto responsabile con addosso i vestiti ancora insanguinati. Ad aprire la porta dell'abitazione in via Firenze alla Querce sarebbe stato lo stesso Congera. 

Ultimo aggiornamento: Martedì 29 Settembre 2020, 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA