«Una nuova pandemia nel 2022», la profezia di Baba Vanga terrorizza. Aveva già previsto il Covid nel 2020

«Una nuova pandemia nel 2022», la profezia di Baba Vanga terrorizza. Aveva già previsto il Covid nel 2020

La veggente bulgara parla di un nuovo virus in arrivo nel corso del nuovo anno

Una nuova pandemia potrebbe arrivare nel 2022. Questo è quanto predetto da Baba Vanga, la profetessa Bulgara aveva previsto la pandemia nel 2020 dicendo che avrebbe appunto interessato tutto il mondo e cambiato molte abitudini, ma pare abbia anche affermato che sarebbe durata per molti anni interessando anche il 2022.

 

Leggi anche > Nostradamus, le profezie per il 2022: guerre, terremoti e migranti, cosa succederà

 

Nella profezia afferma che “gli esseri umani si abitueranno a un nuovo virus”. Non viene specificato come potrebbe accadere tutto ciò, ma viene solo detto che diventerà, appunto un'abitudine. Se da un lato la sua profezia porta ottimismo dall'altro sembra preoccupare visto che parla di “un nuovo virus”. Gli interpreti specificano che potrebbe esserci un riferimento alla comparsa di un nuovo ceppo, ma non si può escudere che Baba Vanga intendesse proprio un nuovo virus, diverso dal Covid-19.

 

Nella seconda profezia, Baba Vanga parla di "molti disastri naturali”, una previsione è anche coerente con il contesto in cui il mondo sta assistendo a una serie di fenomeni naturali insoliti come la morte di massa di pesci, siccità, gravi inondazioni, scioglimento dei ghiacci nell’Artico, pioggia che cade sull’isola di Groenlandia. E poi aggiunge: "Molti esseri viventi vengono distrutti qui. Non solo, i sopravvissuti moriranno per una grave malattia”.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Ottobre 2021, 18:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA