Uccide e fa a pezzi una razza gravida in spiaggia sotto gli occhi dei bagnanti: turista denunciato

Uccide e fa a pezzi una razza gravida in spiaggia sotto gli occhi dei bagnanti: turista denunciato

  • 1,1 mila
    share
Ha ucciso e fatto a pezzi sotto gli occhi di centinaia bagnanti una razza che stava per dare alla luce tre cuccioli all'interno dell'area marina protetta di Cala Cipolla, una delle spiagge più suggestive di Chia, sulla costa sud occidentale della Sardegna. Un turista romano di 45 anni è stato denunciato dai carabinieri della Stazione di Capoterra per uccisione di animali in area marina protetta e minaccia aggravata.

Avvelenati dieci cuccioli di cane a Messina: gli animalisti: «Bocconi alla stricnina»

Con estrema violenza, l'uomo ha arpionato con una fiocina la razza gravida e pronta per il parto, l'ha trascinata sulla spiaggia e davanti a centinaia di bagnanti ha iniziato a farla a pezzi, tagliandole prima la coda, riprendendo e fotografando tutte le fasi con il suo smartphone. Alcuni turisti sono subito intervenuti per cercare di fermarlo, ma lui li minacciati con un coltello ed è fuggito. Sono così arrivati i carabinieri e grazie alle testimonianze raccolte hanno rintracciato il romano e lo hanno denunciato.

Giovedì 30 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 21:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME