Uber, 20 mila corse gratuite in Italia per la campagna vaccinazione COVID19

Uber, 20 mila corse gratuite in Italia per la campagna vaccinazione Covid19

Uber supporta la campagna di vaccinazione in Italia mettendo a disposizione 20 mila corse gratuite nelle città di Milano, Bologna e Roma, dove è presente con il servizio Uber Black, e Napoli, dove è attivo il servizio Uber Taxi, per aiutare le persone più vulnerabili a ricevere in maniera veloce, agevole e sicura il vaccino per il Covid-19, e sostenere il governo italiano nella lotta al Coronavirus.
 
Ogni utente Uber delle città coinvolte nell’iniziativa avrà a disposizione 2 corse, fino a un massimo di 25 euro ognuna, per raggiungere uno dei circa 40 centri vaccinali attualmente attivi a Milano, Bologna, Roma e Napoli, e già geolocalizzati per l’occasione nell’app Uber. Le persone potranno scegliere di prenotare la corsa per sé stessi oppure richiederla per un proprio parente o conoscente che è stato chiamato a vaccinarsi o ad una visita medica di pre-vaccinazione, o ad altri spazi vaccinali che potrebbero essere attivati nelle prossime settimane.
 
“Uber è vicina alle istituzioni in Italia fin dall’inizio della pandemia con altre attività, come ad esempio Uber Medics in partnership con l’Ospedale Spallanzani di Roma. Con questa iniziativa ribadiamo il nostro supporto alla popolazione del nostro paese, con un contributo concreto che aiuterà le tante persone, a partire dai più anziani attualmente coinvolti dal piano vaccinale nazionale, a raggiungere in tutta sicurezza uno dei centri predisposti in quattro delle principali città italiane” afferma Lorenzo Pireddu, Country Manager di Uber Italia.
 
Come usufruire dei viaggi gratuiti


Per fare richiesta dei viaggi gratuiti per la vaccinazione agli utenti Uber basterà:
- Cliccare sul menu in alto a sinistra nell’app e selezionare “Wallet”
- Selezionare “Aggiungi codice promozionale” al fondo
- Aggiungere il codice promozionale attivo in base alla città nella quale si trova (Roma: ANDIAMOROMA; Milano: ANDIAMOMILANO; Napoli: ANDIAMONAPOLI; Bologna: ANDIAMOBOLOGNA)
- Dalla schermata “Home” scegliere il punto di partenza/arrivo per sé stessi o per la persona per cui stai prenotando (importante: la corsa deve iniziare o terminare presso uno dei centri vaccinali attivi nelle 4 città)
- Confermare la corsa, in questo modo la promozione è subito attiva.
 
Protocollo di Sicurezza “Porta a Porta” 
Grazie al Protocollo di Sicurezza “Porta a Porta” Uber garantisce un'alternativa di trasporto nel rispetto di tutte e misure di sicurezza per passeggeri e autisti che sono state introdotte sin dalla prima fase dell’emergenza e che continuano a rimanere in vigore, quali: 
- Obbligo di indossare la mascherina per autisti e passeggeri
- Costante sanificazione dei veicoli
- Fornitura di gel igienizzante per autisti e passeggeri
Mask verification per gli autisti: gli autisti dovranno dimostrare di indossare una mascherina o una copertura per il viso prima di iniziare il servizio, scattandosi un selfie da caricare sull’app. Agli autisti verrà chiesto anche di confermare di aver adottato misure di sicurezza aggiuntive (sanificazione delle auto, gel disinfettante)
Mask verification per i passeggeri: i passeggeri segnalati in passato per non aver indossato la mascherina, alla successiva prenotazione, dovranno provare di indossarla scattandosi un selfie con l’App per procedere con la corsa. Le foto inviate dagli utenti saranno eliminate subito dopo la verifica, e non saranno condivise con il driver. 
 
Per ulteriori informazioni sull’iniziativa e sui centri vaccinali raggiunti: 
http://t.uber.com/italiasivaccina


Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Febbraio 2021, 10:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA