Si tuffa in mare e sbatte sul fondale: grave un 15enne ricoverato in ospedale a Padova

Si tuffa in mare e sbatte sul fondale: grave un 15enne ricoverato in ospedale a Padova

Un pomeriggio di mare e sole si è trasformato in un dramma per un ragazzo di 15 anni e la sua famiglia. Colpa di un tuffo in acqua a Rosalina a Mare, località balneare sul litorale polesano in provincia di Rovigo, vicino al Delta del Po. Il 15enne tuffandosi ha sbattuto sul fondale procurandosi una sospetta lesione spinale. Sulla dinamica dell'incidente ci sono ancora le indagini in corso ma il ragazzino dopo il salto è stato visto annaspare in acqua perché, come è poi stato accertato, aveva difficoltà a muovere le gambe e scarsa sensibilità anche nelle braccia. Il tempestivo intervento dei bagnini gli ha salvato la vita.

Bimbo di 4 anni fa il bagno, annega e muore: l'orrore davanti ai genitori. Tensione e rabbia in ospedale

Il bagnino muore per salvare due bambini: sul web diventa un eroe. «Ma i genitori si sono dileguati»

Il ragazzo è stato soccorso dai sanitari del Suem che hanno chiesto anche l'intervento dell'elicottero che lo ha trasportato all'ospedale di Padova. Durante le prime operazioni di soccorso, il 15enne è apparso cosciente, seppur in stato di forte agitazione, e non è stato necessario intubarlo perché respirava in modo autonomo. I sanitari hanno provveduto ad immobilizzarlo in modo che eventuali lesioni spinali non peggiorassero con ulteriori movimenti.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 10 Giugno 2022, 23:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA