Truffa un'anziana, si finge il figlio e si fa consegnare 7 mila euro

Truffa un'anziana, si finge il figlio e si fa consegnare 7 mila euro

I carabinieri della Compagnia di Sorrento hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal gip di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura, nei confronti di L.F, 19enne napoletano, per reato di truffa aggravata ai danni di una persona anziana.

La vicenda risale allo scorso settembre, quando l’indagato, con una serie di artifizi e raggiri, riusciva a farsi consegnare 6.800 euro in contanti da un’anziana signora di Piano di Sorrento. Il ragazzo ha contattato al telefono la vittima, fingendo di essere suo figlio e chiedendole di consegnare la somma di 1.800 euro ad un corriere che si sarebbe presentato presso la sua abitazione, quale corrispettivo per l’acquisto di materiale informatico e al fine di evitargli presunti guai con la giustizia; poi ha impersonato il corriere, si è recato casa dell'anziana e ha ritirato i soldi. Con una seconda telefonata, fingendo ancora di essere il figlio, ha invitato la donna ad andare in banca per prelevare altro denaro, altrimenti avrebbe avuto seri problemi con la giustizia. Quindi ha fissato con lei un appuntamento a Sorrento e si è fatto consegnare 5mila euro.

Video

Dai filmati dei sistemi di videosorveglianza i carabinieri hanno ricevato gli elementi necessari per identificare l'aspetto fisico e gli indumenti indossati dall’autore del reato, lo scooter che utilizzata per spostarsi e il percorso effettuato durante le varie fasi della truffa. L'arrestato, sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di denaro in contanti, telefoni cellulari e indumenti susati per la commissione del delitto.

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 27 Ottobre 2021, 08:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA