Tromba d'aria a Cefalù, paura tra i bagnanti in fuga e alberi sradicati

video
di Paolo Travisi
Uno spettacolo naturale che ha catturato i bagnanti di Cefalù in Sicilia. Timore e meraviglia, quando poco dopo le 19 una tromba d'aria ha iniziato il suo vortice nel mare di fronte alla famosa spiaggia siciliana, per poi scivolare sull'arenile e verso l'interno dove ci sono stabilimenti ed edifici.

Sottopasso allagato: auto sotto acqua e paura. Colpa della spazzatura

Gli spettatori non hanno rinunciato a riprendere con gli smartphone quanto stava accadendo proprio davanti ai loro occhi, nell'ora dell'aperitivo. Come si vede nel filmato, girato da uno dei bagnanti, il mini tornado, prima ha acquistato forza, tanto che chi era in acqua si è riparato sulla spiaggia, poi però la sua corsa è proseguita sulla spiaggia, nei pressi di uno stabilimento. Lì la tromba d'aria ha sradicato un paio di alberi dal lungomare e li ha fatti volare verso il cielo. 

Pochi secondi dopo, per fortuna la forza centrifuga si è esaurita, perché stava attraversando la strada del lungomare, dove nel frattempo si era formata una lunga coda di auto. Non si registrano persone ferite e danni di rilevo.
 
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 5 Agosto 2020, 22:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA