Ecco Bruno, il più grande dei dinosauri italiani: «Scoperto a Trieste, misura 5 metri»
di Paolo Travisi

Ecco Bruno, il più grande dei dinosauri italiani: «Scoperto a Trieste, misura 5 metri»

Misura 5 metri e ha 80 milioni di anni, Bruno, il soprannome dato al dinosauro più grande mai rinvenuto in Italia. Insieme a lui, nel più importante sito palentologio d’Italia, il Villaggio del Pescatore, vicino Trieste, sono stati rinvenuti altri sei esemplari di Tethyshadros insularis, dinosauri erbivori, i cui scheletri sono in perfetto stato di conservazione.

L’eccezionale scoperta, frutto di un gruppo di ricerca internazionale, coordinato da Federico Fanti dell’Università di Bologna, ha portato alla luce un giacimento di dinosauri, a 30 anni di distanza dal ritrovamento di un altro esemplare fossile, Antonio, rinvenuto nello stesso sito. «Qui abbiamo trovato i resti di dinosauri che sembrano appartenere a mondi lontani da noi, ne troviamo tanti, insieme agli animali che con loro condividevano quel mondo perduto, coccodrilli, rettili marini, piccoli crostacei - precisa Fanti - dal terreno possiamo estrarre tanti scheletri di dinosauri, uno più spettacolare dell’altro». Dalla ricerca si deduce che a quell’epoca, l’area non fosse un’isola, ma una terra connessa con l’Europa occidentale e l’Asia, zone emerse che erano vie migratorie per i dinosauri.


Ultimo aggiornamento: Sabato 4 Dicembre 2021, 17:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA