Treni in ritardo per un incendio, l'ira social dei viaggiatori

Sui social gli italiani sfogano la propria rabbia, ma c'è anche chi capisce il momento di emergenza e opta per l'ironia

Treni in ritardo per un incendio, l'ira social dei viaggiatori

L'Italia brucia e i disagi aumentano. I treni restano bloccati dal fuoco e l'Italia si spacca in due. Il traffico ferroviario è rimasto bloccato sulla linea direttissima Roma-Firenze e su quella lenta in seguito a un vasto incendio di sterpaglie e bosco ad Allerona scalo, nell'orvietano. La circolazione ferroviaria è stata sospesa e l'ira degli italiani si riversa sui social. 

Leggi anche > Incendio a Orvieto vicino ai binari: treni fermi con ritardi di due ore e Italia divisa in due

 

Disagi e ritardi

Sono molti comunque i disagi per chi viaggia su Intercity e regionali. A comunicarlo è Trenitalia sul proprio sito avvisando che i treni potranno subire ritardi e variazioni di percorso. È stato attivato anche l'intervento con mezzi aerei. A causa delle fiamme e del denso fumo che sta interessando la ferrovia il traffico dei treni sulla direttissima è rimasto sospeso a lungo.

Il comunicato di Trenitalia

Le Ferrovie hanno reso noto che la circolazione ferroviaria è stata interrotta dalle 16.55 fra Chiusi e Orvieto sulla linea Alta velocità Firenze-Roma e su quella convenzionale per l'incendio in prossimità dei binari che sta interessando la zona. Sono coinvolti i treni AV sulla direttrice Torino-Salerno, per Venezia e Verona. Ritardi e cancellazioni - spiegano le Ferrovie - anche per i treni regionali sulla Roma-Firenze convenzionale. In attesa che sia autorizzata la ripresa della circolazione «Rfi e le imprese di trasporto coinvolte si sono attivate sul fronte dell'informazione e dell'assistenza ai viaggiatori e nella riprogrammazione dell'offerta ferroviaria».

A Roma Termini ritardi record

Con il blocco totale dei treni, i ritardi raggiungo tempi record. Le frecce dirette verso Roma Termini, infatti, sono stati ritardati anche di 190 minuti, prima che la linea ferroviaria fosse riaperta alle ore 19:00, tamponando quei disagi che inevitabilmente si sono venuti a creare. Ma questo non ha impedito ai viaggiatori di riversare la loro frustazione e la loro rabbia sui Twitter.

L'ira dei viaggiatori

Mentre c'è chi con toni molto coloriti e accesi se la prende con i piromani, augurandogli il peggio per i disagi causati anche a coloro che hanno deciso di mettersi in viaggio su rotaia, ci sono anche gli utenti infuriati per i ritardi. «Mia figlia è ferma da circa un'ora e 40 sul treno alla stazione di Orte per un incendio sulla linea Roma-Firenze. Hanno aperto le porte del treno e non sanno quando ripartiranno», scrive un utente.

Ma c'è anche chi, poi, riesce a ironizzare sui ritardi cronici di Trenitalia, che poco hanno a che vedere con l'emergenza incendi scoppiata in giornata. «Il rogo è tra Roma e Firenze e giustamente fanno ritardo i treni da Napoli a Roma», ironizza una viaggiatrice sconsolata. 

E non è l'unica a ironizzare sulle attese estenuanti in stazione. Un'altra viaggiatrice, infatti, appreso del ritardo a causa dell'incendio, la prende con filosofia e decide di scherzare sulla temperatura prossima allo zero che in molti treni ad alta velocità si percepisce: «Interruzione servizio ferroviario a causa di un incendio tra Firenze e Roma. Ferma a Milano Centrale: inizia l'esperimento di criopreservazione, grazie Italo». 


Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Luglio 2022, 20:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA