Rivoluzione trasporti, «per bus e metro via al biglietto digitale con Green pass»

Il Super Green Pass diventa ancora più super. Il Governo sta infatti studiando un sistema che consentirà di scaricare il certificato verde direttamente sul biglietto per bus e treni (specie quelli regionali), così da consentire l'accesso degli utenti solo ai vaccinati oppure a coloro che hanno appena fatto un tampone negativo.

 

Leggi anche > Ursula: «Vaccino diventi obbligatorio». E c'è l'ok per i bambini dai 5 agli 11 anni

 

Le istituzioni chiedono aiuto alla tecnologia, rendendo quindi completamente digitale il modo di viaggiare.
Il nodo dei controlli infatti resta cruciale. Per questo Natale, a bordo dei mezzi pubblici saliranno le forze di polizia ed i vigili urbani per verifiche da effettuare a campione: ma è chiaro che non ci saranno mai uomini a sufficienza. L'unica strada percorribile allora è quella della digitalizzazione totale dei titoli di viaggio. Con biglietti che contengano i dati sanitari del QR-Code aggiornato grazie al Green Pass.

 

È stato un tweet a svelare il piano: il Mims (il Ministero delle infrastrutture e delle mobilità sostenibili) ha fatto sapere che il biglietto digitale con Green Pass è molto più vicino di quanto si creda. «Un'occasione - come ha spiegato il ministro Enrico Giovannini - per compiere un ulteriore salto di qualità, implementando gli e-ticket e trasformando una crisi in opportunità». Il ministro della Salute Roberto Speranza annuncia in Parlamento la volontà di rafforzare le verifiche a campione alle frontiere, «non solo nei luoghi dove sono più facili, come negli aeroporti», ma anche nei confronti di chi arriva «con altri mezzi di trasporto e altre modalità di arrivo», passando ad esempio ai valichi di frontiera terrestri.


riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Giovedì 2 Dicembre 2021, 09:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA