Tabaccaio uccide un ladro in casa: «Ho sparato per paura». La vittima è un 39enne romeno

Tabaccaio uccide un ladro in casa: «Ho sparato per paura». La vittima è un 39enne romeno

Gli altri tre ladri sono riusciti a scappare

«Quando sono entrato in casa ho sentito dei rumori. Ho capito che c’era qualcuno al piano superiore e allora ho preso il fucile perché mi sono spaventato»: queste, le parole rilasciate al Corriere della sera da Sandro Fiorelli, il tabaccaio che, ieri, ha sorpreso quattro persone a rubare nella sua villetta di Santopadre ( Frosinone) e ha sparato con il suo fucile, uccidendone una.

 

Leggi anche - Ladri in villa, tabaccaio spara e uccide un bandito a Frosinone

 

Un tentativo di furto finito in tragedia. La vittima, ritrovata morta nel giardino del 59enne Fiorelli, è il romeno Mirel Joaca Bine, di 39 anni. Quando i soccorsi sono arrivati, l'uomo era già senza vita: inutili i tentativi dei medici del 118 di rianimarlo. Gli altri tre complici, invece, sono riusciti a scappare. I militari hanno interrogato il tabaccaio, indagato per omicidio, che in passato era già stato derubato.

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Ottobre 2021, 14:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA