Suicida dopo video hot, la mamma di Tiziana Cantone posta foto dell'ex su Fb: «Ecco chi è il colpevole»

Suicida dopo video hot, la mamma di Tiziana Cantone posta foto dell'ex su Fb: «Ecco chi è il colpevole»

La madre di Tiziana Cantone, la giovane 31enne suicida, nel 2016, perché incapace di sopportare la vergogna per la diffusione di alcuni suoi video hot, ha aperto una pagina su Facebook per mettere alla gogna l'ex fidanzato della figlia, Sergio Di Palo, di recente rinviato a giudizio.

Lo rende noto il quotidiano on-line Giustizianews24.it. Sua madre, Maria Teresa Giglio, che ha sempre puntato il dito contro l'uomo, lo scorso 25 luglio, ha pubblicato un post al veleno su una pagina di Facebook intitolata «Tiziana Cantone per le altre». Un messaggio corredato di foto della figlia e dell'ex: «Questo è Sergio Di Palo, - scrive la donna sul social - prenditi la tua visibilità, volevi restare nell'ombra, gestivi Tiziana in modo che dovesse comparire solo lei. C'era un disegno criminale ai soli danni di mia figlia e non un 'gioco di coppià».


«Ora una foto di un colpevole ce l'avete perchè non la mostrate? Avete paura o provate rispetto...rispetto per uno che si dispera perchè non può fare vita sociale...e mia figlia che è sottoterra....Tiziana meritava rispetto!»
Il post ha scatenato un profluvio di improperi all'indirizzo di Di Palo, alcuni anche molto violenti. Inoltre il messaggio è stato anche condiviso centinaia di volte.
 

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 2 Agosto 2018, 08:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA