I testimoni di Geova fanno il funerale su zoom: in 400 all'ultimo saluto via web

Torino, i testimoni di Geova fanno il funerale su zoom: in 400 all'ultimo saluto via web

Un funerale con 400 persone, unite dal dolore per la perdita di una persona cara. Divise però dalle restrizioni imposte dalle normative anticontagio del coronavirus. Internet - attraverso Zoom, piattaforma per le videoconferenze quanto mai utilizzata in questi mesi di pandemia - li ha virtualmente messi uno accanto all’altro, e così, lo scorso martedì la comunità religiosa dei Testimoni di Geova di Torino ha dato l’addio a Concetta Sponzilli, da tutti conosciuta come Tina, 82 anni. Un ultimo addio dunque "smart", ma non per questo meno sentito rispetto ai funerali tradizinali.

 

A darne notizia è la stessa comunità religiosa torinese: «Alla cerimonia funebre, indetta dalla congregazione di appartenenza, erano collegati in streaming circa 400 persone, fra confratelli e conoscenti. La scelta di organizzare in Internet un funerale così affollato, che altrimenti non sarebbe stato consentito a causa dell’emergenza sanitaria, è stata apprezzata dai figli Marco, Daniele e Paola, i quali hanno della mamma un indimenticabile ricordo risalente al tempo in cui, fin da giovanissimi, li conduceva con sé nell’opera di diffusione del messaggio biblico. Nessun rimpianto, se non quello di avere perso un punto di riferimento; lo stesso per tutti quelli che hanno conosciuto Tina, stimata e, soprattutto, amata».

 

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 28 Novembre 2020, 23:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA