Terrorismo, arrestato un 25enne tunisino dell'Isis: era in un Cpr in Friuli, doveva essere rimpatriato

Video

Un tunisino di 25 anni è stato arrestato questa mattina dalla Polizia nel corso di un'operazione della Digos di Venezia e Gorizia, coordinata dalla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione. Il giovane apparteneva ad una cellula dell'Isis: su di lui pendeva un mandato di cattura internazionale ai fini dell'estradizione, emesso dal Tribunale di Tunisi per «partecipazione ad associazione terroristica e atti di terrorismo».

 

Il tunisino è stato arrestato mentre si trovava al Cpr di Gradisca d'Isonzo (Gorizia), ha confermato all'ANSA il Questore Paolo Gropuzzo: «Il soggetto era ospitato al Centro di Permanenza per il Rimpatrio in attesa di essere coattivamente fatto rimpatriare alla sua originaria destinazione - ha spiegato -: era una sorta di 'congelamentò in una situazione che gli imponeva di non potersi muovere liberamente. Si è poi, invece, giunti a questa richiesta di cattura internazionale effettuata dai tunisini e agli sviluppi dell'indagine veneziana. L'uomo era costantemente attenzionato e trattenuto in modo che non potesse essere minimamente pericoloso».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 2 Dicembre 2021, 11:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA