Terremoto, due scosse in Emilia Romagna. Epicentro a Bagnolo in Piano. Avvertite a Reggio Emilia, Parma Modena e Mantova.

  • 2,5 mila
    share
di Marco Esposito
Una forte scossa di terremoto è stata avvertita in Emilia Romagna, con particolare riferimento a Parma, Modena e Reggio Emilia. L'epicento del sisma è stato riscontrato a 3 km a nord di Bagnolo in Piano in provincia di Reggio Emilia. Molti utenti su twitter raccontano di aver sentito distintamente il terremoto e di essere stati svegliati dai movimenti del letto. Sempre secondo alcune testimonianze la scossa è stata preceduta da un rumore sordo.



L'intensità del terremoto è stata di 3.9, mentre la profondità è stata di 9 km. Comunque da quanto risulta a quasi un'ora dalla scossa di Terremoto non ci sono stati danni importanti né alle cose né alle persone. Alla prima scossa ha fatto poi seguito una seconda, di minore intensità, di circa 2.2 gradi, sempre nella zona di Bagnolo in Piano; questo seconda scossa sarebbe avvenuta intorno alle 3.07 minuti, a soli 3 km di profondità. Anche questa seconda scossa è stata avvertita distintamente dalla popolazione
 

TERREMOTO REGGIO EMILIA

La scossa è stata avvertita intorno alle 02.40, ma per ora non si registrano danni a cose o persone. Il sisma viene descritto come "breve ma intenso", ma non sembra essere di un'intenista tale da aver creato nulla più che panico. 
 
 
La scossa sarebbe stata avvertita anche in Lombardia, a Mantova per la precisione, e in Veneto. Molto paura anche a Carpi, vicino all'epicentro del Terremoto, e Modena. In molti su Twitter non possono, giustamente, fare a meno di ricordare il terremoto del 2012, che colpì molto duramente l'Emilia Romagna. Alle ore 3.07 minuti si è registrata una seconda scossa, sempre con Epicentro a Bagnolo in Piano, di intensità più lieve: 2.2 gradi. La profondità è stata di 3 km. 
Martedì 21 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 15:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME