Terremoto Molise, attivate più faglie. «Oltre 110 scosse da 14 agosto»

  • 271
    share
La sequenza sismica in corso in Molise dal 14 agosto potrebbe essere dovuta all'attivazione di più faglie: è questa una delle ipotesi alla quale stanno lavorando gli esperti dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ( Ingv), suggerita dalla distruzione degli oltre 110 terremoti registrati nella zona a partire dal 14 agosto.
 
 


«Al momento si tratta di un'ipotesi di lavoro, per verificare la quale servono ulteriori dati», ha precisato il presidente dell' Ingv, Carlo Doglioni.

LEGGI ANCHE Ancora terremoto in Molise: 2 nuove violenti scosse nella zona di Campobasso avvertite in buona parte del Centro Italia

Sono stati oltre 110 i terremoti registrati in Molise a partire dal 14 agosto e, di questi, oltre 80 sono avvenuti dopo la scossa più forte, quella di magnitudo 5.1 delle 20.19 del 16 agosto: è quanto indicano i dati rilevati finora dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ( Ingv). «Nel frattempo si lavora per installare nella zona dell'epicentro quattro stazioni mobili, la cui installazione è prevista in serata», ha detto all'ANSA il sismologo Alessandro Amato, dell' Ingv.


 
Venerdì 17 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 18-08-2018 08:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME