Teramo, donna ferita con un colpo di pistola alla testa: indagini in corso

Teramo, donna ferita con un colpo di pistola alla testa: indagini in corso

La donna, residente a Campli, è ricoverata in prognosi riservata. Da una prima ricostruzione si tratterebbe di un incidente

Una donna residente a Campli (Teramo) è ricoverata in gravi condizioni all'ospedale del capoluogo abruzzese dopo essere stata ferita da un colpo di pistola che l'ha raggiunta alla testa. Dagli accertamenti tecnici effettuati dalla polizia, tuttavia, non si tratterebbe di un delitto ma di un incidente.

 

Leggi anche > Dora Lagreca, un farmaco e una pozza d'acqua sulla terrazza: svolta nelle indagini, ecco perché

 

La prima segnalazione al 113 era arrivata poco prima delle 19.30 di ieri, quando la donna era stata portata da un'ambulanza all'ospedale civile di Teramo e ricoverata subito in prognosi riservata con un politrauma e gravissimo trauma cranico con ferita e perdita di sangue dovuto a un colpo di arma da fuoco nella parte parietale destra della testa.

 

Dalle successive verifiche è emerso che il 2 agosto scorso alla donna era stata rilasciata una licenza di porto d'armi per uso sportivo e che il 29 ottobre aveva acquistato in un'armeria una pistola semiautomatica e 200 cartucce calibro 22, il tutto denunciato l'indomani alla stazione dei Carabinieri competente.

 

Effettuati tutti gli accertamenti tecnici scientifici richiesti dal caso, compreso lo 'stub', alla presenza del pm è stato poi eseguito un sopralluogo nell'abitazione della donna, nel corso del quale è stata trovata l'arma acquistata, nonché, poco distante, il bossolo esploso. Gli elementi raccolti, compresa la posizione del bossolo, rinvenuto poco distante, farebbero al momento escludere l'azione di un'altra persona.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 1 Novembre 2021, 15:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA